Petizione a favore di una miglior protezione degli ovini durante l’alpeggio

Petizione pecore alpeggi

Petizione da sottoporre alle autorità cantonali e federali competenti.

La Protezione Svizzera degli Animali PSA espone le sei esigenze seguenti riguardo alla problematica lupo-ovini nel nostro paese:

  • Migliori condizioni di detenzione degli animali sui pascoli alpini
    Le pecore e le capre sui pascoli alpini devono disporre di sufficienti ripari naturali o costruiti appositamente e di un accesso sicuro all’acqua. Le greggi devono essere controllate ogni giorno, come in pianura.
  • Migliori condizioni sanitarie sui pascoli alpini
    Prima della stagione d’estivazione, le greggi devono essere curate contro la zoppina; sull’alpe, le pecore ferite o zoppe devono essere trattate il più rapidamente possibile da un veterinario. Le autorità devono controllare per campionatura lo stato sanitario delle pecore in estivazione anche durante l’estate e non solo al momento del carico e dello scarico dell’alpe.
  • Obbligo di proteggere e sorvegliare tutte le greggi di ovini e caprini nei territori in cui sono presenti il lupo, l’orso e la lince e nelle zone in cui si prevede la loro espansione: come minimo, le greggi devono essere protette mediante recinti elettrificati e/o cani di protezione o devono essere sorvegliate da un pastore e controllate ogni giorno.
  • Nessun sussidio per le greggi senza sorveglianza!
    In futuro devono essere sussidiati solo i detentori che si assumono le proprie responsabilità riguardo alla sorveglianza e la protezione delle greggi in estivazione di loro proprietà oppure affidate loro da terzi.
  • Evitare l’uso di zone d’alpeggio «che non possono essere protette»
    Occorre rinunciare a estivare capre e pecore nelle zone in cui la protezione o la sorveglianza delle greggi non è possibile a causa delle condizioni topografiche o di altri fattori. È un atto irresponsabile lasciare gli animali al pascolo senza protezione.
  • Nessuna attenuazione dello statuto di protezione del lupo, della lince e dell’orso
    Questi animali non devono essere abbattuti preventivamente «a modo di regolazione» a causa di attacchi a ovini e di diminuzioni nel rendimento della caccia. Non devono venire abbattuti né i lupi che formano mute né i cuccioli. Rinunciare a uscire dalla Convenzione di Berna.