Referendum contro la modifica della legge sulla caccia

La protezione degli animali nella legge sulla caccia!

La Protezione Svizzera degli Animali PSA non vuole una legge sulla caccia che consenta la crudeltà verso gli animali e indebolisca la protezione della fauna selvatica invece di rafforzarla.

La legge che nel titolo porta l’indicazione «Protezione della fauna selvatica» (Legge federale sulla caccia e la protezione dei mammiferi e degli uccelli selvatici) si è trasformata in una vera e propria legge di abbattimento.

Essa prevede che sia possibile uccidere i lupi, anche gli esemplari giovani e anche in aree protette. Inoltre la legge consentirà in futuro alla Confederazione di approvare l’abbattimento di ulteriori specie protette (come la lince o il castoro) ai fini della regolazione degli effettivi, senza consultare il Parlamento o l’elettorato. La pratica crudele della caccia in tana rimane consentita e le battute di caccia non vengono limitate.

Una legge che consente la decimazione o addirittura lo sterminio delle specie protette, semplicemente perché gli animali si trovano sul territorio e sono considerati dannosi, contraddice qualsiasi idea di tutela degli animali e rappresenta un enorme passo indietro nella protezione degli animali e delle specie.