Auto parcheggiate diventano trappole mortali

Attenzione: pericolo di surriscaldamento

Sempre più si lasciano cani in macchina sotto il sole ardente. Spesso, grazie a passanti attenti, gli animali vengono salvati da morte certa. La temperatura all’interno di un auto esposta al sole può salire in pochi minuti fino a 80 °C. Anche uno spiraglio dei finestrini non cambia molto. L’esiguo spazio d’ aria nell’auto non permette all’animale l’emissione del calore corporeo con l’ansimare. Il carico in aumento del caldo opprimente può provocare la morte di un cane per collasso cardiocircolatorio. Sono all’anno decine di proprietari di cani che vengono condannati con pene da parecchie centinaia fino a diverse migliaia di franchi per aver abbandonato i loro animali nelle auto surriscaldate.

LIBERAZIONE DI UN ANIMALE DA UN´AUTO CHIUSA A CHIAVE
Per l’azione di liberazione seguite sempre i seguenti principi e non avrete niente da temere dal punto di vista legale
- Siete in un centro commerciale: fate chiamare subito il numero mineralogico dell’auto, per trovare il più presto possibile il proprietario del cane e dell’auto
- se il proprietario è introvabile, allarmate subito la polizia
- se la polizia non si presenta tempestivamente e/o vedete che esiste un impellente caso d’urgenza, sfondate il finestrino dell’auto
- segni di allarme sono: intenso ansimare, agitazione, forti mugolii o guaiti, ma anche spossatezza, apatia e tramortimento
- portate il cane liberato all’ombra e inumidite il corpo e le zampe con panni bagnati e raffreddati, e bagnate la bocca con acqua fredda. Lasciate ulteriori trattamenti al veterinario
- A vostro discarico redigete un verbale sul decorso dell’azione, completato con fotografie o film del cellulare, perché non tutti i proprietari sono riconoscenti per simili salvataggi e potrebbero eventualmente chiedere un risarcimento danni per la rottura del finestrino sfondato dell’automobile.